Bassano, Città del Dono, incontra gli studenti degli Istituti Superiori

Mancano pochi giorni al suono della campanella che aprirà il nuovo anno scolastico e Bassano, Città del Dono, si sta preparando ad incontrare gli studenti delle scuole superiori per sensibilizzarli al delicato tema della Donazione. Quest’anno, infatti, le Associazioni del Dono presenti nella Città (AVIS, FIDAS, Reparto Donatori Sangue, ADMO e AIDO) stanno collaborando per organizzare gli incontri che si svolgeranno negli Istituti Scolastici per parlare con i ragazzi del Dono del Sangue, del Midollo e degli Organi.
Il progetto è patrocinato dal Comune della Città di Bassano del Grappa e dalla ULSS 7 Pedemontana.
Durante gli incontri i ragazzi conosceranno i volontari delle associazioni per comprendere le diverse realtà del Dono e verrà mostrato loro un video per un maggiore coinvolgimento personale.

Il video, creato e montato da Giovanni Spitale, mostrerà ai ragazzi le testimonianze di chi ha vissuto, come ricevente o donatore, la realtà del Dono del sangue, del midollo e degli organi. Il Video si intitola “Non sono Eroi” e i ragazzi comprenderanno che per salvare una vita umana non è necessario avere dei superpoteri e chiunque, se lo desidera, può farlo.

Vi diamo un’anteprima di queste sei testimonianze che saranno montate in un unico filmato da mostrare ai ragazzi. Cliccate sui link per visualizzarle.
 
Luca - Ricevente Midollo Osseo

Francesco - Donatore Midollo Osseo

Nadia - Ricevente Sangue

Annachiara - Donatrice Sangue

Mirko - Ricevente Organi

Paola - Familiare Donatore Organi

Perché crediamo che sia così importante parlare ai ragazzi di un tema tanto delicato? Perché loro sono il futuro della società in cui viviamo e conoscere il Valore del Dono li renderà cittadini più attenti alle esigenze degli altri. Ma chi sono questi altri? Questi altri potremmo essere proprio noi…
Buon lavoro e buona sensibilizzazione a tutti i volontari AIDO del Coordinamento di Bassano del Grappa impegnati nel progetto!

 

Aido a scuola! - 17 Maggio 2022, Velo d'Astico

Il Gruppo Aido di Velo d'Astico,la  mattina del 17 maggio ha incontrato  gli alunni della classe 5° della scuola primaria di Velo d'Astico per iniziare con loro un dialogo sul tema della Donazione  degli Organi  e sull'importanza dell'Associazione AIDO.

Leggi tutto

Fidas Chiuppano con Aido premia i Donatori - Chiuppano, 25 Giugno 2021

Nella comunità di Chiuppano si respira sempre aria di condivisione e unione di intenti ed anche in questa occasione i gruppi Aido e Fidas hanno dimostrato di essere due realtà forti e coese.

Tiziana De Rossi, conduttrice della serata, ha affermato: "Non si capisce dove finisca Aido e inizi Fidas così come non si capisce dove finisca Fidas ed inizi Aido". E così è stato. La serata è stata magnificamente orchestrata e il filo conduttore era uno solo: la Cultura del Dono!

Ad armonizzare la serata ci ha pensato la splendida voce di Monica Bassi accompagnata al piano da Massimo Santacatterina. 

E' intervenuto anche il dr Stefano Chiaramonte che ha ricordato l'importanza della collaborazione tra le diverse realtà associative e al termine del suo discorso ha ricevuto in dono dai gruppi locali la maglietta tecnica di Aido "Il Trapianto è Vita!". Un ringraziamento particolare è rivolto al Sindaco di Chiuppano, Giuseppe Panozzo, e al Parrocco di Chiuppano, Don Loris, che ha offerto gli splendidi spazi per lo svolgimento della serata. E complimenti ai tanti donatori di sangue che hanno ricevuto l'onoreficenza come testimonianza del loro impegno nell'aiutare i meno fortunati.

Ma non finisce qui, siamo certi che la forte collaborazione tra i gruppi ci offrirà altri bellissimi momenti di condivisione grazie anche al lavoro delle loro Presidenti, Mariella Fina per Aido, e Romilda Dal Pra per Fidas.

Alla prossima!

(foto di Davide Nicoli)

 

Monica Bassi e Massimo Santacatterina durante la loro esibizione.

 Il dr Chiaramonte riceve la maglietta tecnica "Il trapianto è Vita!"

Il Sindaco di Chiuppano, Giuseppe Panozzo, tra la Presidente Fidas, Romilda Dal Pra, e la Presidente Aido, Mariella Fina.

Foto di gruppo.

 

Adunata Nazionale Alpini - Treviso

Qui nel  Bassanese, dove  gli alpini hanno dato vita alla maggior parte dei gruppi Aido, è evidente il rapporto di fratellanza tra gli alpini della sez.Monte Grappa e i nostri iscritti.

L’adunata di Treviso, con il suo calore umano, ci ha visto sfilare ancora una volta con i nostri cappelli alpini, il nostro labaro Aido, il nostro striscione con il toccante messaggio di speranza “Da una vita spezzata un’altra vita può rinascere”.

Siamo orgogliosi, come Alpini e come soci Aido, di far parte di queste due grandi famiglie accomunate dall’impegno a favore dell’umanità.

E’ stata un’emozione indescrivibile sfilare con i nostri vessilli tra la gente, numerosa e ricca di applausi, saluti, sorrisi.

Quegli stessi sorrisi, che vorremmo poter donare, che vorremmo poter rivedere sui volti di quei nostri amici ammalati, che ancora aspettano un trapianto per rinascere e dare tempo alla propria vita.

 

Alpino Zurlo Moreno - Coordinatore Gruppi AIDO Zona di Bassano del Grappa

 

40 anni di Dono! 11 Giugno 2022, Chiuppano

Come annunciato il 5 Marzo durante la celebrazione della Santa Messa a ricordo dei soci defunti, sabato 11 Giugno in Auditorium abbiamo continuato i festeggiamenti per il quarantesimo del gruppo AIDO.

Leggi tutto

Ciao Rita

Una chiesa gremita di parenti, amici e da tanti rappresentanti delle associazioni che hanno voluto dare l'ultimo saluto a Rita Dal Santo, la donna che alla sua veneranda eta' non ha mai fatto caso.

Leggi tutto

Giornata del Donatore - Velo d'Astico, 20 Marzo 2021

ll Gruppo A.I.D.O. di Velo d'Astico consegna una targa in ricordo e riconoscenza per la Donazione degli organi di Maria Rezzara alla figlia Fabrello Cinzia. Il nostro piccolo gesto vuole significare un Grazie dal profondo del nostro cuore ❤️

Leggi tutto

IL "CUORE" DELL'AIDO A ROMANO D'EZZELINO

"CUORE"  è stata la parola che si riproposta in varie forme nella serata medica  di giovedì 16 febbraio a Romano d'Ezzelino.

Nel video iniziale di presentazione un"CUORE" con racchiuso i nomi dei donatori effettivi dell'anno 2016 volava in cielo.

Presenti alla serata il " CUORE " dell'AIDO la Presidente nazionale Flavia Petrin, la Presidente regionale Bertilla Troietto, la Presidente provinciale Paola Beggio con i due Vice Presidenti Moreno Zurlo e Munari Eligio, più di 20 presidenti con i loro vessilli dei gruppi vicentini e infine il Presidente Domenico Chemello organizzatore della serata nonchè uno dei fondatori dell'AIDO Vicentino.

Il tema della serata" CUORE: aterosclerosi e prevenzione"relatore la Dott. Fiorella Cavuto che con la sua chiara esposizione ha voluto fa evidenziare tra le varie cose che una buona alimentazione e una camminata di almeno 30 minuti al giorno riduce il rischio del 50% di infarto.

E il " CUORE " e la caparbietà di Domenico Chemello per l'associazione AIDO evidenziato dai molti presenti alla serata , che in questi anni è riuscito a raggiungere grandi obiettivi come il primato in Italia come numero di Iscritti e secondo in Europa. Grandi dottori nonchè pionieri dei trapianti come : Francesco Calabrò e Vincenzo Gallucci presenti nelle serate mediche organizzate dal gruppo.

La relazione della Presidente Nazionale Flavia Petrin dove ha evidenzizto che nonostante i molti trapianti effettuati nell'anno (rene 6598, fegato 1041, " CUORE "742 e polmone 346) siamo ancora lontani dal fabbisogno .

Per concludere vorrei citare la frase del Proff. Gabriele Farronato "quando c'è stato un bel passato ci sarà anche un grande futuro" che in occasione dei 40 anni + 2 del Gruppo di Romano d'Ezzelino ha presentato l'opuscolo "Forse non salverò il mondo ma una vita si" che verrà distribuito nelle scuole in occasione degli incontri che faremo.

 

E adesso la Vita! - Chiuppano, 5 Settembre 2020

In una nuova location, addobbata per l'occasione da striscioni e palloncini, si e' svolto il 5 settembre 2020 in piena sicurezza, il concerto organizzato dalle associazioni Aido e Fidas di Chiuppano.

Leggi tutto

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo